Forze di Polizia

Il sistema di pesatura dinamica denominato BISONTE modello IWIM50_10 è omologato dal Ministero dello Sviluppo Economico  come strumento di pesatura a funzionamento automatico ovvero bilancia destinata alla pesatura di veicoli stradali in movimento.

Il sistema BISONTE è uno strumento di pesa sottoposto a verifica prima e periodica a termini di legge, in linea con il combinato disposto dall’art. 167 § 12 del Codice della Strada: “Costituiscono fonti di prova per il controllo del carico le risultanze degli strumenti di pesa in regola con le verifiche di legge e di quelli in dotazione agli organi di polizia, …” e dall’art. 363 del Regolamento di attuazione: 1. “Ai fini della determinazione della massa esatta del veicolo, gli organi di polizia stradale, ove non provvisti di strumenti propri di pesa, potranno disporre che la pesatura sia effettuata nella più vicina località in cui esista una pesa pubblica idonea ad un’unica pesatura del veicolo e, in mancanza di questa, con qualsiasi pesa privata, purché in regola con le prescritte verifiche di legge.”.

Attualmente gli agenti impegnati sui controlli in strada non dispongono di strumenti in grado di individuare i mezzi che

viaggiano in sovraccarico. Il sistema BISONTE permette di misurare il peso dei veicoli con la massima accuratezza, senza la necessità di fermarli, fornendo così importante supporto alle Forze di Polizia nelle operazioni di controllo dei mezzi pesanti, anche dei trasporti eccezzionali.

Il sistema, tramite palmare/tablet/smartphone, fornisce alla pattuglia in tempo reale le informazioni sui transiti, permettendo di intercettare i mezzi in sovraccarico secondo il Codice della Strada (artt. 10 – 62 – 167) o i veicoli che superano il limite di peso previsto su ponti o strade sui quali stano transitando (art. 7), e procedere quindi utilizzando BISONTE sia come taccuino elettronico che per sanzionare il sovraccarico senza necessità di ulteriori prove documentali.